Serendipity – Quando l’amore è magia - Film

Serendipity – Quando l’amore è magia, con John Cusack e Kate Beckinsale

“Serendipity – Quando l’amore è magia”, film del 2001, è una storia di imprevisti e accadimenti con John Cusack e Kate Beckinsale, con la regia di Peter Chelsom. Sarebbe meraviglioso se il fato potesse guidare le nostre vite, permettendoci di ritrovare, come in una catena d’eventi inanellati uno sull’altro, meravigliosi attimi da non dimenticare e combinazioni che danno un senso alla nostra esistenza. Il film “Serendipity – Quando l’amore è magia” ottimizza questo concetto, portandoci a sognare e a credere che se la persona giusta è lì per noi, nulla, neanche la vita stessa, potrà separarcene a lungo. Tutto aiuterà a far si che un nuovo incontro avvenga affinché sia possibile un futuro insieme. Spesso il colpo di fulmine viene demonizzato: una sciocchezza per sentimentali, si dice. E buttarsi a capofitto in una storia, non valutando le conseguenze e lasciandosi trasportare solo dal cuore, può apparire incosciente e infantile. Ma qualche volta, in rari casi, un’occhiata o uno sfiorar di dita, fanno la differenza e solo allora il vero amore opponendosi ad ostacoli e ragione dimostrerà la sua forza e costanza. Non resta che sognare con Serendipity – Quando l’amore è magia. Insomma: uno dei film da vedere assolutamente!

Trama del film Serendipity – Quando l’amore è magia

E’ inverno e a Manhattan, nel negozio di Bloomingdale, è in corso una ressa indaffarata per lo shopping. Jonathan Trager vuole acquistare dei guanti per la sua fidanzata ma, nello stesso istante, anche Sara Thomas afferra il medesimo paio con l’idea di comprarlo per sé. Ne nasce un simpatico siparietto che li porterà a voler approfondire la conoscenza appena avvenuta. Così decidono di prendere un caffè a Serendipity, la caffetteria vicino a Central Park, dove si recheranno poi a pattinare. Vorrebbero rivedersi ma Sara, che è fatalista, decide che se il destino sarà benevolo, si rincontreranno. Jonathan scrive il proprio numero di telefono su un biglietto da cinque dollari che spende di lì a poco, mentre Sara scrive il suo sul libro “L’amore ai tempi del colera” che rivende il giorno dopo: se rientreranno in loro possesso allora il futuro li vedrà insieme. Si recano poi in due ascensori del Warldof Astoria e affidano al caso il numero del piano da scegliere. Digitano il 23 entrambi ma, a causa di un bambino che in quello di Jonathan comincia a premere ogni tasto disponibile, non si incontrano e l’unico ricordo di quella giornata resta un guanto per ciascuno. Dopo sei anni entrambi sono alle soglie del matrimonio con i rispettivi partner. Eppure non disdegnano di cercare ancora segni premonitori che li possano riavvicinare. Nel vecchio guanto che ha conservato, Jonathan trova una ricevuta e si reca a Bloomingdale per tentare di rintracciare la carta di credito di Sara. Grazie al prezioso aiuto di uno squinternato dipendente del reparto accessori e del suo migliore amico Dean, trova l’abitazione della ragazza, che però si è trasferita. Lì ora c’è un atelier d’abiti da sposa e sentendosi in colpa, l’uomo interrompe le ricerche. Ma proprio Halley, la sua promessa, gli regala la copia del libro che ha sempre cercato in ogni mercatino e così corre da Sara al nuovo indirizzo che gli hanno fornito. Quando sta per bussare al campanello, dalla finestra vede due persone in atteggiamenti molto intimi e non sapendo che si tratta della sorella della ragazza e non di lei, amareggiato scappa via. Intanto Sara con l’amica Eve si reca a New York e si ritrovano ad alloggiare al Warldof Astoria. Il fidanzato di Sara, Lars, ha capito che con le sue tournée di musicista l’ha trascurata e vuole farsi perdonare, così la raggiunge ma lei, compreso di non amarlo più, lo lascia. Prende il primo volo per tornare a casa ma sull’aereo vede nelle mani di un uomo la banconota di tanti anni prima e quando si reca a casa di Jonathan scopre che lui è l’uomo che sta sposando l’amica di Eve nell’albergo dove si erano fermate. Va di corsa al Warldof ma la cerimonia non è stata officiata. Sara ricorda di aver lasciato la giacca su una panchina della pista di pattinaggio e vi si reca per riprenderla e trova Jonathan disteso sul ghiaccio che guarda le stelle. La storia termina con Sara e Jonathan che dopo un anno insieme brindano da Bloomingdale tra gli accessori che li hanno fatto innamorare.

Interpreti e cast del film Serendipity – Quando l’amore è magia

Kate Beckinsale  /  Sara Thomas

John Cusack  /  Jonathan  Trager

Eve  /  Molly Shannon

Dean  /  Jeremy Piven

Halley  /  Bridget  Moynahan

Eugene Levy  /  commesso del negozio

Scheda tecnica del film Serendipity – Quando l’amore è magia

Anno:  2001

Genere:  commedia sentimentale

Durata:  90 minuti

Regia:  Peter Chelsom

Paese:  USA

Musiche:  Alan Silvestri

Costumi:  Mary Claire Hannan

Fotografia:  John De Borman

Sceneggiatura:  Mark Klein

Montaggio:  Christopher Greenbury

Produttore:  Simon Fields, Robert Levy

Vota questa Frase