Lettera trasferimento

Lettera partenza o trasferimento

Lettera partenza o trasferimento: per poter salutare i colleghi di lavoro più cari, in occasione di una bella cena di addio / saluto organizzata, magari in un bel ristorante, dagli stessi amici cari che non potrebbero lasciarti andare via in modo anonimo, potresti considerare di scrivere una breve e bella lettera di arrivederci da leggere (e anche consegnare ad ognuno dei presenti con una dedica personale ad ognuno di loro e scritta di vostro pugno) prima del brindisi. In tal caso ci permettiamo di suggerire un facsimile di lettera per partenza o lettera per trasferimento o, più semplicemente, un esempio di lettera di saluto e, magari, arrivederci.

Lettera partenza o trasferimento

Speravo che la realtà fosse diversa, che il mio errare fosse concluso. Credo però di non riuscire a considerare casa un qualsivoglia posto nell’universo. Il mio animo ha sete di conoscenza ed il mio cuore palpita all’idea di paesaggi a me ancora ignoti. Come un alito di vento passo tra la gente: non mi soffermo a lungo, non indugio. Resta di me come l’ombra di un sospiro, che rinfranca il volto che lo cattura. Non so dire se tornerò o se questo mio trasferimento sarà coerente con i peregrini viaggi del passato. So che la mia indole ha la capacità di condensare sguardi e lacrime e sorrisi. Ha la profondità dell’abisso per racchiudere storie, canti ed echi di altrui dolore. A tratti però, saturo, evade in estranei ambiti, per fagocitare ed essere nuovamente pronto a deglutire vite vissute.

Lettera partenza o trasferimento

Vota questa Frase